Contrattualistica d’Impresa Consulenza Legale

Studio legale, Avvocato di Milano specializzato in contrattualistica d’Impresa e consulenza in Diritto Commerciale

I contratti sono la base giuridica dell’attività commerciale di ogni azienda.

I contratti devono realmente tutelare gli interessi dell’impresa, ed evitare che si possano verificare problematiche legali, ostacolare o rendere impossibile il recupero crediti o generare rischiosi contenziosi.

Per predisporre in modo ottimale un contratto commerciale è necessario anzitutto comprendere le specifiche esigenze e le specificità del business di ogni impresa.

Solo così infatti, è possibile individuare le migliori soluzioni e regolamentarne in modo efficace i contenuti contrattuali, tutelando pienamente l’impresa.

Il nostro studio ha grande esperienza nella consulenza e nella redazione o revisione di contratti di impresa, sia in ambito nazionale che internazionale

Ci distinguiamo nell’assistenza alle aziende per la contrattualistica d’impresa per:

  • L’attenzione che poniamo nella predisposizione e redazione delle condizioni generali del contratto e nella modulistica contrattuale;
  • L’esperienza che ci porta a sapere che serve accortezza anche nella redazione di accordi prenegoziali, quali lettere d’intenti, memorandum of understanding, etc.;
  • L’assistenza legale nella fase delle scioglimento di un contratto, quando avviene per cause diverse dalla naturale scadenza (recesso, risoluzione, etc.);
  • L’innovativo servizio di Check Up Contrattuale

Forniamo assistenza nella redazione di tutti i contratti commerciali, compresi:

Perché scegliere il nostro studio legale
per tutti gli aspetti inerenti la contrattualistica d’impresa?

perche sceglierci
  • Perché abbiamo un’esperienza di oltre 20 anni nella contrattualistica d’impresa;
  • Perché affianchiamo le PMI fin dalla fase delle trattative e della negoziazione con la controparte;
  • Perché individuiamo la tipologia contrattuale più adatta alle esigenze dell’impresa, previa analisi e valutazione non solo dei rischi ma anche delle potenzialità e/o delle opportunità;
  • Perché revisioniamo i contratti ogni qualvolta vi siano novità normative e/o giurisprudenziali;
  • Perché operiamo con budget compatibili con quelli disponibili nelle PMI.

I nostri articoli di approfondimento su

Contrattualistica d’impresa e consulenza legale sui contratti internazionali

Contratti di agenzia  la zona e l’esclusiva

Contratti di agenzia: la zona e l’esclusiva

Considerato il rapporto fiduciario che deve intercorrere tra le parti di un contratto di agenzia, l’art. 1743 c.c. prevede che un diritto di esclusiva sia in favore del preponente che in favore dell’agente. Grazie al divieto di concorrenza e al rapporto di esclusiva, le parti sono poste nelle condizioni migliori al fine di trarre dall’esecuzione del rapporto il massimo beneficio possibile. La norma di cui all’art. 1743 c.c. ha dato luogo a diversi problemi interpretativi, a loro volta fonte di contenzioso. In questo articolo analizziamo l’art. 1743 c.c., nella sua relazione con l’art. 1748 c.c., nonché gli sviluppi giurisprudenziali su questo tema.
la cessione del credito

La cessione del credito

La cessione del credito è il contratto con il quale il creditore (cedente) trasferisce ad un altro soggetto (cessionario) la titolarità del credito vantato nei confronti del debitore (ceduto), dietro versamento di un corrispettivo dal cessionario al cedente. La cessione del credito può essere utilizzata per diversi scopi, sia a titolo oneroso che gratuito, a seconda dell’assetto economico perseguito dalle parti. Analizziamo i profili principali della disciplina prevista nel Codice civile, soffermandoci anche sulla cessione dei crediti in blocco, sulla cartolarizzazione dei crediti e sulla cessione dei crediti nei confronti della P.A.
termini di pagamento

Termini di pagamento e interessi di mora nelle transazioni commerciali tra imprese e tra imprese e P.A.

I termini di pagamento delle transazioni commerciali tra imprese (B2B) e tra imprese e P.A. (B2P) sono disciplinati dal D.lgs. n. 231/2002, nell’ottica di contrastare i ritardi nei pagamenti. Il Decreto 231 prevede che in caso di ritardato pagamento il creditore ha diritto di ricevere interessi di mora, senza necessità di costituzione in mora del debitore. La disciplina del D.lgs. n. 231/2002, di natura dispositiva, può essere derogata dalle parti (fanno eccezione le transazioni tra imprese e P.A.) con alcuni limiti, tra i quali quello generale della grave iniquità in danno del creditore.
Il factoring

Il factoring

Il factoring è il contratto con il quale un imprenditore ("cedente") si impegna a cedere tutti i crediti presenti e futuri scaturiti dalla propria attività imprenditoriale ad un altro soggetto professionale (“factor”) il quale, dietro corrispettivo, si impegna a gestire i crediti cedutigli, provvedendo a contabilizzarli, riscuoterli e a svolgere a favore dell’impresa cedente una serie di servizi accessori. Si tratta di un’operazione che può essere conclusa con varie finalità, tra le quali il finanziamento e la gestione del credito.
Il leasing finanziario

Il leasing finanziario

Il leasing finanziario è un contratto con il quale un soggetto concede a un altro la disponibilità di un bene(mobile o immobile) per un determinato periodo di tempo, dietro pagamento di un canone, attribuendogli la facoltà di acquistare la proprietà di tale bene alla scadenza del contratto. Malgrado l'ampia diffusione nella prassi, il leasing finanziario ha ottenuto una propria disciplina normativa solo nel 2017 con la L. n. 124. Analizziamo i tratti salienti di tale disciplina, accennando anche alla disciplina del leasing finanziario in caso di fallimento.
indennità di fine rapporto nell’agenzia

L’indennità di fine rapporto nell’agenzia

L’art. 1751 c.c. prevede che al momento della cessazione del contratto di agenzia l’agente ha diritto a ricevere dal preponente il pagamento di una indennità di fine rapporto. La norma non prevede un criterio di calcolo per determinare l’indennità, ma si limita a stabilire un tetto massimo dell'indennità. Ciò ha fatto nascere molte incertezze.
Contratto di agenzia

Contratto di agenzia: quali sono gli obblighi dell’agente e del preponente?

Gli obblighi delle parti di un contratto di agenzia (agente e preponente) sono previsti, oltre che dal Codice civile sull’agenzia, dagli accordi economici collettivi e dalla direttiva comunitaria n. 653/1986. Tuttavia, la maggior parte della regolamentazione di tali obblighi è predisposta dalle parti nel contratto di agenzia.
obbligo di non concorrenza dell’agente

Agenzia: l’obbligo di non concorrenza dell’agente

Il Codice civile prevede una normativa che regolamenta l'obbligo di non concorrenza dell'agente una volta cessato il contratto di agenzia. Vediamo gli aspetti più importanti.
contratto di agenzia e la sua durata

Contratto di agenzia: durata, recesso, scioglimento del contratto

Il contratto di agenzia può essere stipulato a tempo determinato o indeterminato: se determinato, le parti non possono recedere prima della scadenza pattuita; se indeterminato, queste possono recedere in qualsiasi momento, con preavviso.
La distribuzione selettiva dei prodotti e le vendite on line

La distribuzione selettiva dei prodotti e le vendite on line

La distribuzione selettiva è lo strumento più utilizzato per controllare la rete distributiva e il rispetto degli standard di qualità della ricevuta dei prodotti. Si tratta di un sistema di commercializzazione in cui i distributori connessi alla rete vengono scelti sulla base di criteri qualitativi e/o quantitativi. La distribuzione selettiva è regolamentata in ambito antitrust.
joint venture

Le joint ventures: profili legali

La joint venture (JV) è un accordo di collaborazione tra due o più imprese che intendono sviluppare un progetto comune.Sotto il profilo giuridico, le JV si distinguono in contrattuali e societarie. Analizziamone le principali caratteristiche.
i contratti di cessione di prodotti alimentari

I contratti di cessione di prodotti agricoli e alimentari: le novità del D.lgs.198/2021

Il D.lgs.n.198/2021 contiene norme dirette a contrastare pratiche commerciali sleali tra le imprese della filiera agroalimentare. Analizziamo le principali novità introdotte dalla normativa.
La vendita di beni ai consumatori

La vendita di beni ai consumatori: le novità del D.Lgs. n. 170/2021

Il D.lgs. 4 novembre 2021 n. 170 ha introdotto alcune modifiche al Codice del Consumo in materia di vendita di beni ai consumatori, rafforzando la tutela del consumatore. Analizziamo le principali novità introdotte dalla normativa.
Le condizioni generali di contratto cosa sono e a cosa servono

Le condizioni generali di contratto: cosa sono e a cosa servono

Le condizioni generali di contratto consentono di disciplinare i rapporti che un’impresa ha con la generalità dei propri contraenti in modo uniforme. Analizziamo cosa sono tali condizioni, a cosa servono e come predisporle, anche nel commercio online.
diritto di recesso del consumatore

Il diritto di recesso del consumatore nel commercio on line

Nei contratti conclusi online i consumatori hanno sempre il diritto di recedere entro 14 giorni, senza dover fornire motivazione e sostenere dei costi per l’esercizio di tale diritto. Analizziamo la disciplina prevista dal Codice del Consumo.
lettera intenti loi

La lettera d’intenti (LOI): cos’è, a cosa serve, come evitare rischi

La lettera d’intenti (LOI) serve a regolamentare le future trattative in vista di un contratto che le parti non hanno ancora concluso. Analizziamo le caratteristiche e i contenuti di una LOI.
patto di non concorrenza con dipendenti

Il patto di non concorrenza con i dipendenti

Patto di non concorrenza dipendente: cosa fare affinché l'ex dipendente non utilizzi segreti e notizie apprese durante il rapporto di lavoro?
know-how

La concorrenza sleale per storno di dipendenti

E’ lecito assumere dipendenti che prestavano la propria attività presso un’impresa concorrente dotati di professionalità e know-how preziosi?
Tutela Legale Concorrenza Sleale

La concorrenza sleale dell’ex dipendente

In generale è lecito che un ex dipendente svolga attività in concorrenza con la precedente azienda per cui lavorava, ma vi sono dei limiti.
Diritto24 assistenza legale

Contratti di locazione commerciale: come rinegoziare il canone ai tempi del Coronavirus- articolo dell’Avv. Pandolfini pubblicato su diritto24.

Rinegoziare il canone di locazione Le misure restrittive adottate per il contenimento dell’epidemia da COVID-19 hanno posto i conduttori degli immobili…
contratto di licenza di marchio licensing clausole tipiche

Il contratto di licenza di marchio (licensing): quali sono le clausole tipiche?

Pur nella varietà dei contenuti che un contratto di licenza di marchio può assumere, sono riscontrabili alcune clausole tipiche. Ecco le principali.
contratto licenza licensing in out cross

Il contratto di licenza (licensing in, licensing out, cross licensing): cos’è e a cosa serve

Il contratto di licenza (licensing in, licensing out, cross licensing): che cos'è e a cosa serve? In questo articolo tutte le risposte e molto altro.
patto di non concorrenza contratto di agenzia

Il patto di non concorrenza nel contratto di agenzia

Cos'è il patto di non concorrenza nel contratto di agenzia? Perchè è importante per un'azienda? come è disciplinato e qual'è la sua durata?
credito documentario

Il credito documentario (lettera di credito): cos’è e come funziona

La lettera di credito: il metodo di pagamento più utilizzato, soprattutto se il compratore proviene da uno Stato con un “rischio Paese” alto. Come funziona?
Pubblicita vietato scorrettezza

Pubblicità: vietato essere scorretti

Le caratteristiche che devono avere i messaggi pubblicitari nel franchising per essere leciti, così da non esporre a responsabilità e rischi legali.