Articoli di approfondimento

Le informazioni contenute negli articoli pubblicati in questo blog hanno carattere generale e non sono da considerarsi un esame esaustivo delle diverse tematiche, né intendono esprimere un parere o fornire una consulenza di natura legale. Le considerazioni e opinioni contenute nei contributi non prescindono dalla necessità di ottenere pareri specifici con riguardo alle singole fattispecie. Di conseguenza, gli articoli non costituiscono (né possono essere interpretati quali) parere legale, né possono in alcun modo sostituire una consulenza legale specifica.

contratto di licenza di marchio licensing clausole tipiche

Il contratto di licenza di uso del marchio (licensing)

Pur nella varietà dei contenuti che un contratto di licenza di marchio può assumere, sono riscontrabili alcune clausole tipiche. Ecco le principali.

Rapporti bancari e pratiche commerciali scorrette

Le pratiche commerciali scorrette nei rapporti bancari sono pericolose. L’AGCM è intervenuta molte volte per sanzionare aziende di credito e società finanziarie per pratiche commerciali scorrette, in particolare in materia di conti correnti bancari e mutui. Analizziamo presupposti, riparto di competenze tra AGCM e Banca d’Italia, ruolo dell’Arbitro Bancario Finanziario (ABF).

Le pratiche commerciali scorrette

Il Codice del Consumo disciplina, in attuazione della Direttiva 2005/29/CE, le pratiche commerciali scorrette tra professionista e consumatore (comprendente anche le microimprese). Analizziamo presupposti, sanzioni dell’AGCM e strumenti di tutela contro le pratiche commerciali scorrette.

Lo sfruttamento commerciale dell’immagine degli sportivi

L’industria dello sport, e i contratti ad essa connessi, si basa in larga misura sullo sfruttamento commerciale dell’immagine degli atleti. Esso è possibile con il consenso dell’interessato, ad eccezione di alcuni casi.

Il contratto di sponsorizzazione

La sponsorizzazione è un contratto in base al quale un soggetto (sponsee) si obbliga ad associare alla propria attività il nome o il segno distintivo di un altro soggetto (sponsor), divulgandone così l’immagine o il marchio presso il pubblico e amplificandone le vendite dei prodotti. La sponsorizzazione è riconducibile alla categoria dei contratti di pubblicità.
I gruppi di società e ontratti infragruppo

I gruppi di società: contratti infragruppo, responsabilità della holding

Il gruppo di società si basa sulla direzione e coordinamento che la holding esercita nei confronti delle altre società del gruppo, anche attraverso i contratti infragruppo. Gli artt. 2497-2497-septies disciplinano la responsabilità della capogruppo e la pubblicità delle decisioni.
La distribuzione degli utili ai soci

Società: la distribuzione degli utili ai soci

L’utile di esercizio è il risultato positivo che deriva dalla gestione aziendale, risultante dal bilancio di esercizio.
Responsabilità degli enti

Il D.lgs. n. 231/2001 sulla responsabilità degli enti

Il D.lgs. n. 231/2001 prevede carico delle società una responsabilità per reati commessi da propri dirigenti/dipendenti nell’interesse o a vantaggio dell’impresa, se manca o è inefficace un modello organizzativo.
La postergazione dei finanziamenti dei soci

La postergazione dei finanziamenti dei soci

L’art. 2467 c.c., prevede che i crediti da finanziamenti concessi dai soci in favore della società sono postergati rispetto ai creditori, se effettuati in condizione di eccessivo squilibrio dell’indebitamento rispetto al patrimonio netto.
la responsabilità degli amm. senza delega

La responsabilità degli amministratori senza delega

Le funzioni del CdA possono essere delegate ad uno o più componenti dello stesso (amministratore delegato, o CEO). Agli amministratori ai quali non sono state attribuite deleghe la legge impone specifici obblighi di trasparenza, informazione, iniziativa e intervento.
responsabilità amministratori e l'assetto organizzativo

La responsabilità dell’amministratore nella predisposizione della struttura organizzativa societaria

L’art. 2086 c.c. stabilisce che le società devono istituire un assetto organizzativo, amministrativo e contabile adeguato, anche in funzione della rilevazione tempestiva della crisi e della perdita della continuità aziendale.
informativa privacy

L’informativa privacy

L’art. 12 del GDPR prevede che il titolare del trattamento deve fornire agli interessati, prima del trattamento, una serie di informazioni circa le modalità del trattamento: la cd. informativa privacy.
Privacy e il trattamento dei dati personali

Privacy: i principi generali e le basi giuridiche per il trattamento dei dati personali

Il trattamento di dati personali deve avere una base giuridica, che deve essere individuata dal titolare del trattamento prima di iniziare il trattamento, indicata nell'informativa privacy e menzionata nel registro dei trattamenti.
I soggetti del trattamento di dati personali

I soggetti del trattamento di dati personali: il titolare del trattamento, il responsabile del trattamento, il responsabile per la protezione dei dati (DPO)

Il GDPR disciplina diversi soggetti che operano in materia di trattamento dei dati personali: il titolare, il responsabile del trattamento, il responsabile per la protezione dei dati (DPO).
La violazione di dati personali

La violazione di dati personali (Data Breach)

In presenza di un rischio di violazione dei dati personali (Data Breach), ai sensi del GDPR il titolare del trattamento ha una serie di obblighi, sia preventivi che successivi al verificarsi del Data Breach. La violazione di tali obblighi è sanzionata dall'Autorità Garante.
Il cash pooling

Il cash pooling

Il cash pooling (tesoreria accentrata) è un contratto tra la capogruppo (holding) e le altre società del gruppo, utilizzato per gestire le eccedenze di liquidità e coprire i fabbisogni finanziari delle società del gruppo.
la morte del socio

La morte del socio nelle società: quali conseguenze giuridiche?

La morte di un socio ha delle conseguenze giuridiche per i soci superstiti e gli eredi, diversi a seconda che si tratti di società di persone (Snc, Sas) o di capitali (Srl, Spa).
Contratti di agenzia  la zona e l’esclusiva

Contratti di agenzia: la zona e l’esclusiva

L’art. 1743 c.c. prevede un diritto di esclusiva sia in favore del preponente che in favore dell'agente.
la cessione di azienda caratteristiche

Cessione di azienda o di ramo di azienda: caratteristiche e disciplina

In caso di cessione di azienda o ramo di azienda il c.d. prevede una specifica disciplina, diversa rispetto alla vendita di singoli beni.
Gli strumenti per prevenire le situazioni di stallo decisionale

Quando i soci litigano: come risolvere i conflitti e le situazioni di stallo decisionale nelle società (deadlock)

I litigi tra soci di società e tra maggioranza e minoranza possono causare situazioni di stallo decisionale (deadlock), risolvibili tramite alcuni rimedi e strategie.
srl e i soci

S.r.l.: quando i soci rispondono illimitatamente per atti di gestione degli amministratori?

In alcuni casi il socio di Srl risponde delle obbligazioni della società illimitatamente, in solido con gli amministratori (art. 2476 comma 7 c.c.).
i contratti di trasferimento di know how

I contratti di trasferimento di know-how

Il know-how può essere trasferito o concesso in licenza a terzi, tramite apposito contratto da redigere con attenzione per evitare rischi legali.
le decisioni dei soci di srl

Le decisioni dei soci di S.r.l.

Le decisioni dei soci di una Srl sono prese con apposite procedure e regole, anche alternative all’assemblea.
La vendita internazionale e il trasporto delle merci

La vendita internazionale: il traporto della merce

Il trasporto della merce nella vendita internazionale viene effettuato attraverso appositi documenti di trasporto e regole sui termini di resa (Incoterms).
Pagamenti vendite internazionali rischi

Contratti internazionali: come ridurre il rischio di pagamento

Come stabilire in anticipo i termini di pagamento più opportuni in modo da minimizzare il rischio di mancato o ritardato pagamento?
la cessione del credito

La cessione del credito

Esaminiamo la disciplina della cessione del credito, la cessione dei crediti in blocco, la cartolarizzazione dei crediti e la cessione dei crediti nei confronti della P.A.
termini di pagamento

Termini di pagamento e interessi di mora nelle transazioni commerciali tra imprese e tra imprese e P.A.

I termini di pagamento delle transazioni commerciali tra imprese (B2B) e tra imprese e P.A. (B2P) sono disciplinati dal D.lgs. n. 231/2002. In caso di ritardato pagamento il creditore ha diritto di ricevere interessi di mora, senza necessità di costituzione in mora del debitore.
Il factoring

Il factoring

Il factoring è il contratto con il quale un imprenditore si impegna a cedere tutti i crediti presenti e futuri derivanti dalla propria attività imprenditoriale ad un soggetto professionale (“factor”) il quale, dietro corrispettivo, si impegna a gestire i crediti cedutigli, riscuoterli e a svolgere una serie di servizi accessori.
Il leasing finanziario

Il leasing finanziario

Il leasing finanziario è un contratto con il quale un soggetto concede a un altro la disponibilità di un bene mobile o immobile per un determinato periodo di tempo, dietro pagamento di un canone, con diritto di acquistare la proprietà di tale bene alla scadenza del contratto. E’ disciplinato on la L. n. 124/2017.
il software: tutela giuridica, contratti di sviluppo, contratti di licenza

Il software: tutela giuridica, contratti di sviluppo, contratti di licenza

Il software può essere protetto sia come diritto d'autore che come brevetto e può essere oggetto di due contratti: sviluppo e licenza d'uso.