Check up contrattuale PMI

Il contratto è uno strumento essenziale per regolare i rapporti commerciali delle imprese con clienti, fornitori, etc. Ma affinché i contratti e le condizioni generali utilizzate dalle imprese siano veramente utili ed efficaci, è necessario che siano:

1)   pienamente conformi alle varie normative, generali e settoriali, nazionali e internazionali, che regolamentano le attività di ogni impresa, e quindi tali da porre questa al riparo da rischi nei rapporti con le controparti e le Autorità;

2) veramente funzionali alle esigenze organizzative e di business di ogni impresa, e quindi realmente tutelanti, in funzione degli interessi aziendali.

Come essere certi che le clausole contrattuali o le condizioni generali quotidianamente utilizzate per regolamentare i rapporti commerciali delle imprese (in Italia e con l’estero) siano:

  • valide, in quanto conformi alle norme a tutela dei consumatori, sulla sicurezza del lavoro, la privacy, l’ambiente, la concorrenza, ?
  • in linea con gli interessi e con gli obiettivi commerciali dell’azienda (ad esempio in relazione al corrispettivo, alla durata, alla risoluzione, al recesso, a clausole penali, clausole di non concorrenza e di esclusiva, )?

Abbiamo messo a punto per le imprese, e in particolare per le PMI, uno specifico Servizio, denominato “Check-up contrattuale”. Si tratta di una sorta di radiografia dei moduli contrattuali utilizzati dall’impresa, che ha l’obiettivo di:

  • evidenziare eventuali criticità (dovute, ad esempio, alla presenza di clausole in contrasto con le normative vigenti o non in linea con gli interessi dell’impresa);
  • suggerire eventuali miglioramenti, in modo da pervenire ad una regolamentazione ottimale dei diversi rapporti commerciali che interessano l’impresa.

Le risultanze di tale attività vengono riassunte in un report scritto, chiaro ed esauriente, nel quale all’imprenditore verranno fornite un’analisi approfondita della propria contrattualistica dal punto di vista legale e preziosi suggerimenti per risolvere le eventuali criticità evidenziate, ovvero possibili rimedi,, integrazioni, revisioni o modifiche, idonei a regolamentare in modo ottimale e senza rischi i rapporti commerciali.